Notizie dall'Oasi

Una nuova vittoria!!

Ve lo ricordate il nostro post del 19 gennaio sui mici del Kenya? 

Bellissima notizia!

Grazie al prezioso aiuto dell’Oasi dei Mici Felici e di voi zii, sono iniziati i lavori per il nuovo rifugio a tanti minini bisognosi a Watamu!

Grazie di cuore a chi ha contribuito a rendere questo possibile! ❤️

L’Oasi non conosce distanze geografiche poiché l’Amore avvicina...


Si va avanti anche se il cuore a volte sanguina

Albania...... Da questa terra difficile, da dove già sono arrivate Iris, Tosca, Ilva, Nanuk, Holly ed oggi Dzama, sarebbe dovuta arrivare anche Alaska. 

Stellina, che destino maledetto!

Ti amavamo tanto non avendoti ancora conosciuto. Eri troppo brava e bella... meritavi ogni bene... Da oggi avresti avuto una casa ed una famiglia che ti avrebbero amato per sempre. 💔😔

Anche per loro esiste un destino, che noi possiamo cercare di volgere al meglio, aiutandoli, accogliendoli e proteggendoli.

A volte si riesce, a volte no. 😔

Comunque sia vale la pena provarci sempre.

FELICITÀ È AMARLI 💔


Benvenuta micro Holly!

Finalmente!

 

Holly da ora è nelle mani migliori possibili e ho l’impressione che stia già facendo girare la testa ai dottori. 😍

In foto la piccola col Dottor Palermo del Cto di Arenzano, che l’ha accolta con professionalità ed amorevolmente, in prima battuta.

Le foto le avremo man mano che andremo a trovarla, ma non nei primi giorni. I dottori avranno bisogno di tempo e concentrazione per effettuare tutti gli esami diagnostici perché la fase è delicata.

Questo il primo preventivo.

Mi diranno solo dopo tutte le indagini come procederanno ed in che modo. Se con intervento chirurgico o altro.

Tutto mirato ora a definire cosa ha e a come aiutarla.

Non mi sembra vero di potere aiutare insieme a voi questo frugoletto.

È davvero piccina.

Dolcissima e bellissima.

Ancora grazie agli angeli che l’hanno salvata in una terra ostile da morte certa.

Grazie a voi che permettete tutto ciò col vostro sostegno.

E grazie all’Oasi, di cui sono sempre più fiera.

Questo motiva ad andare avanti: la felicità nell’amarli e nel poterli aiutare.

Chi volesse aiutare l'Oasi ad aiutare Holly, può farlo:

• Donando tramite Paypal:

https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr…

• Donando tramite bonifico bancario 

CONTO CORRENTE BANCARIO Intestato ad ASSOCIAZIONE OASI DEI MICI FELICI ONLUS

IBAN: IT52E0503432220000000000329

BIC/SWIFT: BAPPIT21Q69 (per bonifici dall'estero, serve saperlo!)

Causale: Emergenza veterinaria Holly

Grazie ❤️

leggi di più

Una nuova sfida dall'Albania

In molti avete chiesto aiuto all’Oasi per questo gattino albanese.

 

Al momento non si sa se fa i bisogni da solo o no, perché non si alza, ma dicono avere sensibilità. È fondamentale sapere che tipo di paralisi abbia alle zampine e se sia transitoria, se coinvolga o meno la vescica.

 

Il viaggio è stato organizzato in tempo recod, sempre grazie al vostro preziosissimo aiuto. La aspettiamo!

 

Si chiamerà Holly!

E neppure stavolta l'Oasi si volta dall'altra parte...

 

Voi sapete che L’Oasi quando può, cerca di aiutare creature in difficoltà, vicine e lontane senza distinzione. Voi sapete che l’Oasi è dove c’è bisogno. Non può essere onnipresente, ovvio, ma mai si ferma, e fa tutto per il bene dei minini.

Da dove ci chiedono aiuto oggi?

Ci chiede aiuto un angelo di donna di nome Niky da una terra in cui vivere è difficile, in cui cani e gatti hanno estremo bisogno di aiuto e pochissimi se ne occupano.

Dall’Africa! E precisamente dal Kenya! 😱

Niky vive a Watamu (Kenya) e da 5 anni si occupa dei numerosissimi randagi che popolano la cittadina. In questi anni ha fatto vaccinare e sterilizzare decine e decine e decine di gatti. Ha persino costruito un piccolo gattile utilizzando una serra già esistente poiché la minacciavano di sterminare tutti i gatti che nutriva e curava. Dove vive, esistono due tribù, tra cui una davvero poco rispettosa verso i gatti: li teme e li ammazza. Quindi immaginate le avversità cui deve far fronte una persona che gli animali invece li ama. ❤️

Niky nutre oltre 100 mici, ed alcuni, i più piccoli e in difficoltà, vivono con lei. Le emergenze purtroppo sono all'ordine del giorno: piccoli malati o gettati nei pozzi, mamme affamate e gravide, gatti morenti per la fame.

Niky affronta spese continue per cibo e medicine in un luogo dove ci sono poche risorse e ciò che c'è costa ed è carissimo. Per questo ha chiesto aiuto all'Oasi: sola, con gli aiuti di pochi amici dall'Italia non riesce più a far fronte alla situazione. E in quel contesto se lei interviene un gatto vive, altrimenti muore senza scampo alcuno.

Là non esistono associazioni, volontari, enti di protezione per queste creature.

‼️ Ora a Niky si presenta pure il problema di dover rifare un fondo al suo modesto gattile perché nella sabbia si annidano insetti, i both fly, che depositano le uova nei polpastrelli dei gatti con conseguenze infettive letali per loro quando i vermi entrano e si nutrono della loro carne. Nell’ultima foto potete vederli. Tutti sono stati estratti dalle ferite dei mici.

La superficie del fondo da rifare è di 15X10 metri . Il tetto invece, che è di foglie di Maquti ( e lì il tetto è fondamentale perché parliamo di 35/40 gradi all’ombra) è stracolmo di parassiti che entrano nelle orecchie dei minini con conseguenti parassitosi. Quindi occorre rifare tutto ed in breve tempo poiché al sole i mici che custodisce, non possono restare.

I materiali là sono tutti costosi e le distanze davvero immense. Tutto ciò che qui può essere considerato negativo, là lo è ed amplificato. Anche per inviare farmaci o cibo esistono grossi problemi nel far passare tutto alle dogane.

‼️ L’obiettivo di Niky riguardo le sterilizzazioni è sterilizzare almeno 300 ( TRECENTO ) gatte che proliferano creature destinate alla morte.

Le persone che dall’Italia vanno a conoscere Niky portandole personalmente ciò che può essere utile, confermano la situazione.

Noi da qui possiamo aiutare con una colletta, una delle nostre splendide ed immense COLLETTE DELLA SALVEZZA, alla fine della quale, con l’usuale trasparenza dell’oasi, verrà pubblicato il bonifico a Niky, che man mano ci mostrerà come utilizzerà il nostro aiuto.

Il popolo dell’Oasi ha fatto molti, moltissimi miracoli. Da sempre voi coi vostri aiuti fate miracoli.

Aiutiamo queste creature che se non avessero Niky avrebbero solo la sfortuna di essere nati in una terra difficile?

Si apre oggi la colletta per I randagi di Watamu!

Chiunque desideri partecipare a questa bellissima iniziativa in cui tante creature potranno vivere e non morire, può farlo:

Donando tramite Paypal:

https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr…

Donando tramite bonifico bancario 

CONTO CORRENTE BANCARIO Intestato ad ASSOCIAZIONE OASI DEI MICI FELICI ONLUS

IBAN: IT52E0503432220000000000329

BIC/SWIFT: BAPPIT21Q69 (per bonifici dall'estero, serve saperlo!)

Causale: “Donazione Emergenza Kenya”

Se non mettete causale, per favore, comunicateci (anche privatamente se preferite) l’importo del vostro contributo prezioso.

FELICITÀ È AMARLI! 🐾

Condividete, per favore, condividete e partecipate! 🌸


Camilla cerca casa!!

Carissimi... Camilla (qui trovate la sua storia) ha tanto bisogno di coccole umane.
Chiama con la zampa e cerca carezze costantemente. Sarebbe bellissimo poterle dare una casa con un po'di sbocco esterno, ma che non sia vicino a strade o pericoli.

Il suo disturbo sta nettamente migliorando con la terapia, anche se qualche goccina di pipì la perde ancora.
Che dite? Mi aiutate a trovarle una Casa? Se uno zio od una zia la volesse accogliere, mi scriva un messaggio privato sulla pagina facebook dell'oasi.
È dolcissima e buonissima nonché molto bella.
Chiedetevi se nel vostro cuore ci possa essere posto per lei.

Grazie.

0 Commenti

La principessina Minù

Buongiorno a tutti dalla principessina Minù che, da come potete vedere, é meravigliosamente felice! 

Dopo aver passato diversi giorni in clinica, e subito la rimozione dei dentini che le causavano del gran male, ora è rinata a casa di Nonna Mariangela.

Di giorno dorme in questa cuccia, e dorme talmente in fase rem, che mia madre arriva a scrollarla, per vedere se respira.

I tre nuovi fratellini stanno iniziando a farsi una ragione della famiglia allargat(t)a...

Di notte invece, Minù subisce la metamorfosi: salta, si arrampica ovunque, appare e scompare come una saetta, parla e fa il panino da sola.
All'oasi mangiava solo croccantini, quando li mangiava... Ora mangia di tutto. Non accenna minimamente il desiderio di andare sul terrazzo.
Se ne sta in casa e guarda gli altri quando escono, con l'aria del "ma chi ve lo fa fare?".

Che soddisfazione quando va tutto per il meglio!

0 Commenti

Una nuova vittoria!!

Ve lo ricordate il nostro post del 19 gennaio sui mici del Kenya? 

Bellissima notizia!

Grazie al prezioso aiuto dell’Oasi dei Mici Felici e di voi zii, sono iniziati i lavori per il nuovo rifugio a tanti minini bisognosi a Watamu!

Grazie di cuore a chi ha contribuito a rendere questo possibile! ❤️

L’Oasi non conosce distanze geografiche poiché l’Amore avvicina...


Si va avanti anche se il cuore a volte sanguina

Albania...... Da questa terra difficile, da dove già sono arrivate Iris, Tosca, Ilva, Nanuk, Holly ed oggi Dzama, sarebbe dovuta arrivare anche Alaska. 

Stellina, che destino maledetto!

Ti amavamo tanto non avendoti ancora conosciuto. Eri troppo brava e bella... meritavi ogni bene... Da oggi avresti avuto una casa ed una famiglia che ti avrebbero amato per sempre. 💔😔

Anche per loro esiste un destino, che noi possiamo cercare di volgere al meglio, aiutandoli, accogliendoli e proteggendoli.

A volte si riesce, a volte no. 😔

Comunque sia vale la pena provarci sempre.

FELICITÀ È AMARLI 💔


Benvenuta micro Holly!

Finalmente!

 

Holly da ora è nelle mani migliori possibili e ho l’impressione che stia già facendo girare la testa ai dottori. 😍

In foto la piccola col Dottor Palermo del Cto di Arenzano, che l’ha accolta con professionalità ed amorevolmente, in prima battuta.

Le foto le avremo man mano che andremo a trovarla, ma non nei primi giorni. I dottori avranno bisogno di tempo e concentrazione per effettuare tutti gli esami diagnostici perché la fase è delicata.

Questo il primo preventivo.

Mi diranno solo dopo tutte le indagini come procederanno ed in che modo. Se con intervento chirurgico o altro.

Tutto mirato ora a definire cosa ha e a come aiutarla.

Non mi sembra vero di potere aiutare insieme a voi questo frugoletto.

È davvero piccina.

Dolcissima e bellissima.

Ancora grazie agli angeli che l’hanno salvata in una terra ostile da morte certa.

Grazie a voi che permettete tutto ciò col vostro sostegno.

E grazie all’Oasi, di cui sono sempre più fiera.

Questo motiva ad andare avanti: la felicità nell’amarli e nel poterli aiutare.

Chi volesse aiutare l'Oasi ad aiutare Holly, può farlo:

• Donando tramite Paypal:

https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr…

• Donando tramite bonifico bancario 

CONTO CORRENTE BANCARIO Intestato ad ASSOCIAZIONE OASI DEI MICI FELICI ONLUS

IBAN: IT52E0503432220000000000329

BIC/SWIFT: BAPPIT21Q69 (per bonifici dall'estero, serve saperlo!)

Causale: Emergenza veterinaria Holly

Grazie ❤️

leggi di più

Una nuova sfida dall'Albania

In molti avete chiesto aiuto all’Oasi per questo gattino albanese.

 

Al momento non si sa se fa i bisogni da solo o no, perché non si alza, ma dicono avere sensibilità. È fondamentale sapere che tipo di paralisi abbia alle zampine e se sia transitoria, se coinvolga o meno la vescica.

 

Il viaggio è stato organizzato in tempo recod, sempre grazie al vostro preziosissimo aiuto. La aspettiamo!

 

Si chiamerà Holly!

E neppure stavolta l'Oasi si volta dall'altra parte...

 

Voi sapete che L’Oasi quando può, cerca di aiutare creature in difficoltà, vicine e lontane senza distinzione. Voi sapete che l’Oasi è dove c’è bisogno. Non può essere onnipresente, ovvio, ma mai si ferma, e fa tutto per il bene dei minini.

Da dove ci chiedono aiuto oggi?

Ci chiede aiuto un angelo di donna di nome Niky da una terra in cui vivere è difficile, in cui cani e gatti hanno estremo bisogno di aiuto e pochissimi se ne occupano.

Dall’Africa! E precisamente dal Kenya! 😱

Niky vive a Watamu (Kenya) e da 5 anni si occupa dei numerosissimi randagi che popolano la cittadina. In questi anni ha fatto vaccinare e sterilizzare decine e decine e decine di gatti. Ha persino costruito un piccolo gattile utilizzando una serra già esistente poiché la minacciavano di sterminare tutti i gatti che nutriva e curava. Dove vive, esistono due tribù, tra cui una davvero poco rispettosa verso i gatti: li teme e li ammazza. Quindi immaginate le avversità cui deve far fronte una persona che gli animali invece li ama. ❤️

Niky nutre oltre 100 mici, ed alcuni, i più piccoli e in difficoltà, vivono con lei. Le emergenze purtroppo sono all'ordine del giorno: piccoli malati o gettati nei pozzi, mamme affamate e gravide, gatti morenti per la fame.

Niky affronta spese continue per cibo e medicine in un luogo dove ci sono poche risorse e ciò che c'è costa ed è carissimo. Per questo ha chiesto aiuto all'Oasi: sola, con gli aiuti di pochi amici dall'Italia non riesce più a far fronte alla situazione. E in quel contesto se lei interviene un gatto vive, altrimenti muore senza scampo alcuno.

Là non esistono associazioni, volontari, enti di protezione per queste creature.

‼️ Ora a Niky si presenta pure il problema di dover rifare un fondo al suo modesto gattile perché nella sabbia si annidano insetti, i both fly, che depositano le uova nei polpastrelli dei gatti con conseguenze infettive letali per loro quando i vermi entrano e si nutrono della loro carne. Nell’ultima foto potete vederli. Tutti sono stati estratti dalle ferite dei mici.

La superficie del fondo da rifare è di 15X10 metri . Il tetto invece, che è di foglie di Maquti ( e lì il tetto è fondamentale perché parliamo di 35/40 gradi all’ombra) è stracolmo di parassiti che entrano nelle orecchie dei minini con conseguenti parassitosi. Quindi occorre rifare tutto ed in breve tempo poiché al sole i mici che custodisce, non possono restare.

I materiali là sono tutti costosi e le distanze davvero immense. Tutto ciò che qui può essere considerato negativo, là lo è ed amplificato. Anche per inviare farmaci o cibo esistono grossi problemi nel far passare tutto alle dogane.

‼️ L’obiettivo di Niky riguardo le sterilizzazioni è sterilizzare almeno 300 ( TRECENTO ) gatte che proliferano creature destinate alla morte.

Le persone che dall’Italia vanno a conoscere Niky portandole personalmente ciò che può essere utile, confermano la situazione.

Noi da qui possiamo aiutare con una colletta, una delle nostre splendide ed immense COLLETTE DELLA SALVEZZA, alla fine della quale, con l’usuale trasparenza dell’oasi, verrà pubblicato il bonifico a Niky, che man mano ci mostrerà come utilizzerà il nostro aiuto.

Il popolo dell’Oasi ha fatto molti, moltissimi miracoli. Da sempre voi coi vostri aiuti fate miracoli.

Aiutiamo queste creature che se non avessero Niky avrebbero solo la sfortuna di essere nati in una terra difficile?

Si apre oggi la colletta per I randagi di Watamu!

Chiunque desideri partecipare a questa bellissima iniziativa in cui tante creature potranno vivere e non morire, può farlo:

Donando tramite Paypal:

https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr…

Donando tramite bonifico bancario 

CONTO CORRENTE BANCARIO Intestato ad ASSOCIAZIONE OASI DEI MICI FELICI ONLUS

IBAN: IT52E0503432220000000000329

BIC/SWIFT: BAPPIT21Q69 (per bonifici dall'estero, serve saperlo!)

Causale: “Donazione Emergenza Kenya”

Se non mettete causale, per favore, comunicateci (anche privatamente se preferite) l’importo del vostro contributo prezioso.

FELICITÀ È AMARLI! 🐾

Condividete, per favore, condividete e partecipate! 🌸


Lea, salvata dall'oasi dei mici felici